Gerbaldo Anna

Dietista - Counseling nutrizionale per sportivi; Schemi dietetici personalizzati; Educazione alimentare

Patologie trattate:

sovrappeso e obesità, sottopeso, disturbi dell'alimentazione, allergie alimentari.

La dottoressa riceve su appuntamento lunedì o martedì dalle 15 alle 19.

COME RIMETTERSI IN FORMA DOPO LE FESTE

Notizie

24.01.2020 16:34

Se dopo le feste vi siete ritrovati con qualche chilo in più, sappiate che non siete soli. È normale ingrassare un pochino nei periodi di ferie. Complice la riduzione dello stress, i ritmi che cambiano, l’abbandono delle attività sportive e ovviamente i pranzi e le cene con amici e parenti. Ecco 9 consigli per tornare in forma!

#1 QUALCHE CHILO IN PIÙ? NO PROBLEM!

La prima cosa da (non) fare è agitarsi. Spesso basta rientrare nella solita routine per tornare al proprio peso abituale. Se dopo un pasto abbondante il peso aumenta, è probabilmente dovuto all’eccesso di sale che comporta una maggiore ritenzione idrica. Non è un pasto più ricco che vi sarà ingrassare! Certo se le occasioni di mangiare più del dovuto sono molte, allora qualche chilo si accumula. Inoltre è importante non è utile pesarsi tutti i giorni. Concedetevi un mese di tregua.

#2 NON RIMANDARE A DOMANI QUELLO CHE PUOI FARE OGGI

Quante volte abbiamo rimandato la dieta a lunedì, o a gennaio, o a dopo le feste? Fin da subito è importante dare un cambio di rotta alla propria alimentazione rientrando in uno stile di vita corretto.

#3 NON FATELO DA SOLE!

Se avete bisogno di cambiare radicalmente alla vostra alimentazione, o sentite la necessità di avere un supporto, non esitate a chiedere aiuto!

Rivolgetevi a dei professionisti per quanto riguarda l’alimentazione e se non siete delle fanatiche dello sport, cercate qualcuno con cui andare a camminare o con cui andare in palestra.

#4 DIETA DIMAGRANTE O ALIMENTAZIONE CORRETTA?

Se avete bisogno di perdere quei 2 o 3 chiletti che avete messo su dopo le feste, spesso basta regolarizzare l’alimentazione e muoversi un po’ di più, senza una vera e propria dieta dimagrante. Se invece avete deciso che dopo le feste volete perdere peso in modo serio oppure che la vostra alimentazione forse non è così equilibrata, meglio farsi seguire da un professionista.

#5 NO AI DIGIUNI E ALLE DIETE FAI DA TE

Digiunare, saltare i pasti, affidarsi alle diete lette sul giornalino o su Internet, non è sicuramente il modo migliore per mettersi in forma.

Spesso i regimi fai da te sono sbilanciati e non durano a lungo. Il percorso del calo di peso deve diventare uno stile di vita, apprendere delle buone abitudini da mantenere per sempre.

#6 L’ALIMENTAZIONE MEDITERRANEA: UN MODELLO DA SEGUIRE SEMPRE

La dieta mediterranea è sicuramente un’ottima scelta per ricominciare a mangiare sano. Cereali integrali, verdure sia a pranzo che a cena, 2-3 porzioni di frutta al giorno, legumi, pesce e carne bianca come fonti proteiche. Come grassi da preferire quelli buoni, proveniente dall’olio extravergine d’oliva (usato con parsimonia) e dalla frutta secca oleosa.

#7 ATTENZIONE AI PASTI FUORI CASA

Che lo si faccia per piacere o per necessità, i pasti consumati fuori casa sono spesso più calorici di quelli preparati da noi. Per rendere i piatti più appetibili, vengono utilizzate salse, grassi e sale in grandi quantità. Se si è costretti a mangiare fuori, magari per lavoro, prestare attenzione al menu e preferire un secondo piatto cucinato in modo semplice, per esempio pesce o carne alla griglia, con un contorno di verdure e del pane.

#8 UNA CORRETTA IDRATAZIONE APPORTA MOLTI BENEFICI

L’idratazione è davvero importante, basta pensare che il corpo umano è composto per il 60% di acqua. Se l’acqua “non vi va”, potete sempre integrare la quota con delle tisane (ma senza aggiungere zucchero o miele).

A volte lo stimolo della fame può essere segno di disidratazione: in questo caso proviamo a bere un bel bicchiere d’acqua. Tra gli altri effetti positivi di una corretta idratazione, ci sono la regolarizzazione intestinale e della funzionalità renale, mantenere elastiche e compatte cute e mucose, mantenere sani i tessuti liquidi del corpo e lubrificare articolazioni e tessuti molli.

#9 GLI ALIMENTI “SUPERFLUI” DA ELIMINARE

Se è vero che una dieta equilibrata non prevede l’eliminazione di alcun alimento, è anche vero che ci sono alimenti che sono inutili al nostro corpo.

Il primo tra tutti è lo zucchero: che sia quello bianco o di canna, lo zucchero aggiunto in caffè, tè e tisane deve essere il primo squalificato dalla vostra dieta.

Anche le bevande zuccherate, come succhi di frutta, cola, aranciata sono da eliminare. Ricche di zuccheri semplici, apportano molte calorie senza dare nutrienti utili o sazietà.

Da mettere da parte troviamo anche salumi e affettati. Il consumo di carni conservati, come carni in scatola, salumi, prosciutti, wurstel, è correlato a rischio di tumore. Non è chiaro quale sia il collegamento diretto: la componente nociva potrebbe essere legata al metodo di conservazione (sale, affumicatura, conservanti, coloranti) oppure al contenuto di grassi saturi. Sicuramente, nitriti e nitrati utilizzati per la conservazione dei salumi, per esempio, facilitano la comparsa del tumore dello stomaco. Quindi, oltre a essere piuttosto calorici, fanno davvero male.

Infine gli alcolici devono essere accantonati. L’alcol etilico apporta 7 kcal per grammo, più di carboidrati e proteine. Inoltre le bevande alcoliche spesso contengono anche zuccheri. Qualche esempio? Un bicchiere di vino o uno spritz apportano 90 kcal (del tutto inutili!).

Notizie

07.03.2014 15:46
Dopo anni di attività nel campo della salute, si fanno bilanci con novità e riconferme!Il 2013 e il 2014 infatti hanno  portato dei nuovi specialisti presso il Centro Medico Marenese, tra i quali emerge una reciproca collaborazione e fiducia, ingrediente fondamentale per poter offrire al...
12.09.2013 14:40
Anche per questo anno scolastico, il Centro Medico Marenese ripropone il progetto Rieduchiamo il Cervello, con nuovi approfondimenti e contenuti, destinati a migliorare le diverse fasi di apprendimento e di adattamento alla scuola dei nostri bambini e ragazzi. Leggi il progetto completo programma...
14.05.2013 15:37
10 maggio.pdf (3,4 MB) Ecco la dispensa formativa del seminario del 10 maggio "Serenità nell'insegnare e nell'apprendere, come favorire il percorso di apprendimento" A cura della Dott.ssa Valentina Ponzi, Logopedista.    
04.03.2013 10:31
In questa sezione potete trovare le slide proiettate durante il seminario del 1 marzo. Intervento della Sig.a Cinzia Corradi, referente per Cuneo dell'associazione AIFA: AIFApresentazioneCuneo[1].pdf (532,5 kB) Intervento della Dott.ssa Simona Canta, Psicologa e Kinesiologa: RIEDUCHIAMO 1°marzo.pdf...
17.02.2013 22:40
LA KINESIOLOGIA EDUCATIVA NELLA SCUOLA APPROCCI E TECNICHE DI ATTIVAZIONE NEUROMOTORIA CON FINALITA' EDUCATIVA, SCREENING FUNZIONALE E MULTIDISCIPLINARITA'. A cura della Dott.ssa SIMONA CANTA, Psicologa, consulente e formatrice in EDU-K. Venerdi 1 marzo, ore 17 Auditorium BCC di Cherasco, Via Bra...
04.02.2013 22:27
In questa sezione potrai trovare gli atti del seminario del 1 febbraio : Bambini con difficoltà di apprendimento: strategie di valutazione e intervento; a cura della Dott.ssa Paola Isaia. slide 1 febbraio 2013.pdf (1,8 MB)        
15.01.2013 16:59
Il Centro Medico Marenese in collaborazione con la Banca di Credito Cooperativo di Cherasco presenta   RIEDUCHIAMO IL CERVELLO   PROGETTO EDUCATIVO DI PREVENZIONE E RIABILITAZIONE DEI DISTURBI DELL’APPRENDIMENTO E DELL’ATTENZIONE   Spett.li Insegnanti, dirigenti scolastici,...
25.10.2012 10:00
E' un piacere comunicarVi che anche quest'anno, alcuni professionisti hanno scelto la nostra struttura per esercitare l'attività libero professionale o per seguirci sui nostri progetti salute. Dott. Mauro Tasso, specialista in urologia e oncologia, esegue visite urologiche, andrologiche...
03.10.2012 15:32
MARTEDI 9 OTTOBRE VIENI A PROVARE   La kinesiologia educativa è una risorsa per il normodotati e per chi presenta dei disturbi legati all'apprendimento, nonché per l'integrazione di soggetti con disabilità a livello didattico e motorio; è il processo consistente nell’ottenere...
<< 1 | 2 | 3 | 4 >>

Disturbi di apprendimento e di attenzione

26.09.2012 14:20
Un progetto innovativo , che nasce da una ribellione costruttiva e sinergica di professionisti che lavorano nelle scuole o svolgono interventi individuali su bambini e ragazzi. Il nostro obiettivo è la diffusione di principi scientifici sperimentati in ambito educativo,  per creare RISORSE...

Contatti

Centro medico marenese Piazza Carignano 11/13 12030 MARENE (CN) 0172742710 centromedico.marenese@gmail.com